le proprietà chimiche, fisiche e meccaniche delle viti in titanio

1, la densità del titanio è 4,51 g \ / cm3, superiore all'alluminio e inferiore all'acciaio, rame, nichel, ma la forza del rapporto si trova nella parte superiore del metallo. Il punto di fusione del titanio è 1660 ± 10 gradi C. Il punto di ebollizione è 3287 gradi C. Il prezzo combinato è 2, 3 e 4. Buona resistenza alla corrosione, non influenzata dall'atmosfera e dall'acqua di mare. A temperatura ambiente, non sarà corroso da acido cloridrico diluito, acido solforico diluito, acido nitrico o soluzione diluita;
2, la polvere di titanio è esplosiva, in caso di calore, fuoco aperto o reazione chimica brucerà ed esploderà. La sua attività chimica della polvere è molto elevata, nell'aria può autoinfiammarsi. Il titanio brucia non solo nell'aria, ma anche nell'anidride carbonica o nell'azoto. Ad alta temperatura, è facile da combinare con alogeni, ossigeno, zolfo e nitruro. Quando il titanio viene bruciato, per estinguere l'incendio vengono utilizzati polvere secca e sabbia asciutta. I soccorsi con acqua, schiuma e anidride carbonica sono severamente vietati. Quando fa caldo o brucia violentemente, un soccorso in acqua può causare un'esplosione.
3, il titanio è molto vivace, non solo allo stato disciolto, anche allo stato di fase solida superiore a 400 gradi C, ma anche molto facile da essere acqua, aria, grasso e ossidi e altro inquinamento, assorbimento di ossigeno, azoto, idrogeno, carbonio, in modo che la plasticità e la tenacità del giunto di saldatura diminuiscano e causino pori e crepe. Il danno causato dall'inquinamento da ferro al titanio è causato principalmente dalla fase di formazione di fragili composti di ferro al titanio durante la saldatura e il riscaldamento, che fa diminuire le prestazioni idrauliche della saldatura e la resistenza alla corrosione e le particelle di ferro superficiali causano vaiolatura e fragilità da idrogeno azione del mezzo di corrosione.
4, coefficiente di espansione della linea di titanio di circa 2 \ / 3 di acciaio al carbonio, equivalente al 50% di acciaio inossidabile.
Il titanio ha una conduttività termica 4,5 volte inferiore all'acciaio al carbonio e inferiore all'acciaio inossidabile.
5, il titanio ha un'evidente elasticità, la sua resilienza è da 2 a 3 volte lo stampaggio a freddo dell'acciaio inossidabile. Facile adesione come l'acciaio inossidabile. La forza di trazione del titanio diminuisce all'aumentare della temperatura. Quando la temperatura raggiunge i 250 gradi, la sua resistenza alla trazione è solo del 50% della temperatura ambiente.
6, la plasticità e la temperatura del titanio puro industriale hanno una relazione speciale, la temperatura ambiente a 200. C, l'allungamento relativo del titanio aumenta, quindi continua a riscaldarsi e inizia a diminuire. a
Tra 450 e 500, l'allungamento relativo ha raggiunto il valore minimo e quindi è aumentato in modo significativo.
Pertanto, la temperatura di esercizio non supera i 350. C。